Max Manfredi dal vivo il 5 luglio a Verona

IMG_3165[400]

Evento di spicco nell’ambito del cantautorato d’eccellenza in Verona , nel nuovo locale Cohen in Via Scarsellini, 9 il 5 luglio.
Si esibirà, non sappiamo ancora se da solo o accompagnato da altri musicisti, ma non ha importanza, ascoltare Max Manfredi è sempre un momento di grande intensità artistica e musicale che sia sul palco da solo, in duo, in trio o in quarantanove.

Autore nel suo percorso di artista di sei eccellenti dischi e vari libri, a breve, un dettagliato lavoro sull’artista, Max Manfredi coniuga sapientemente schemi musicali con parole di grande pregio e intensità d’indubbia qualità d’autore e, quando si ha la possibilità di assistere ad un suo concerto se ne esce alfine arricchiti dal groviglio di parole che riesce bellamente ad attorcigliare su se stesse in un turbinio di emozioni ed intensi sentimenti senza fine. Dette parole sono senza alcun dubbio la sua arma vincente, e corollate da note musicali, a volte scarne a volte ricchissime, come nel suo capolavoro L’intagliatore di Santi, regalano a chi lo segue o nei dischi o personalmente nei concerti un qualcosa di enorme valore e considerevole bellezza che si può, se non lo si conosce, scoprire, ascoltando i suoi lavori, o andandolo a vedere dal vivo. Ottima quindi questa ghiotta occasione per coloro che abitano a Verona o nei dintorni.

Caratteristica che ho notato più volte nei suoi concerti è l’attenzione con la quel riesce a farsi seguire dai presenti che lo ascoltano in religioso silenzio e grandissima concentrazione. Non per niente Fabrizio De Andrè che con lui ha duettato nella bellissima La Fiera della Maddalena disse nel 1997 che Max Manfredi era il migliore di tutti. Max, genovese, vive a Genova, anni fa stava proprio nel centro storico, il cuore della città vecchia, adesso sta nel quartiere di Sturla e passa il suo tempo fra il capoluogo ligure e tutti i posti sia nel nostro paese che all’estero che hanno la fortuna almeno una volta di averlo ospite.
Ribadiamo per coloro a cui interessa un momento importante del loro spazio culturale. 5 luglio. Locale Cohen per una serata di grande intensità musicale e poetica con un autore che sulla sua strada ha ben due prestigiosi Premi Tenco, nel 1990 con Le parole del gatto e nel 2009 per l’album Luna persa!

Nella foto Max a Casale Monferrato il 10 giugno scorso.

Tags:

Lascia un commento