HENRIK CEDERBLOM – Zobop

zobop[1616]

HENRIK CEDERBLOM
ZOBOP
Kakafon Records 2019

Produttore, Chitarrista e tastierista svedese con una lunga carriera alle spalle, Henrik ha militato negli anni novanta nei Simbi, band di “mizik rasin”(roots music), un genere haitiano originato dal Vodou, mischiato con il folk e il rock and roll. Curioso il fatto che si trattasse di musicisti svedesi, soprannominati gli haitiani con gli occhi blu! In seguito ha partecipato a progetti di vario genere, tra i quali i Den Fule (un mix di folk, rock e world music), la Kraken Shanty Band, collaborando inoltre con altri artisti locali come Daniel Lemma e Sofia Karlsson.
Zobop è il suo debutto da solista, presentato come un disco di musica folk per chitarra elettrica, sezione ritmica, sax e percussioni elettroniche, che si avvicina molto al jazz con qualche venatura dance e fusion. Un disco strumentale incentrato sul ritmo e la melodia, nonché sulla connessione tra i quattro musicisti, ispirato da Bill Frisell, Franz Zappa, Tony Allen e Jeff Beck. Le influenze afroamericane sono evidenti nel groove di Fillevaeren (il batterista di colore è Tapha Ndiongue), e nella title track in cui la batteria è sempre in primo piano unitamente a una chitarra che vira verso il rock, mentre Giragala è più vicina alla fusion e Franx richiama melodie folk ricamate dal sax di Sten Kallman. La passione per il folk nordico si nota maggiormente nei delicati fraseggi di Skoldapaddan e nel tradizionale Bergrummet, sempre filtrato dalla sensibilità di Henrik e miscelato con un’attitudine jazzata, mentre in Happy Buddha il jazz si fonde con la lounge music.

Tags:

Lascia un commento