Posts Tagged ‘Keegan McInroe’

KEEGAN McINROE – Uncouth Pilgrims

di Ronald Stancanelli

19 gennaio 2017

Keegan mcinroe[168]

KEEGAN McINROE
Ucouth Pilgrims
2015 Autoprodotto e Distribuito da Hemifran

Keegan McInroe, è un musicista e scrittore texano cresciuto a Lubbock e spostatosi poi a Fort Worth nel 2001 ove poi si è laureato con lode in storia delle religioni e filosofia nel 2005.
Proprio nel periodo universitario si è messo a suonare in alcuni bar locali aiutando degli amici a formare un gruppo dal nome di Catfish Whiskey che pare sia sciolto poi nel 2009. Dopo la laurea ha deciso di continuare a fare il musicista professionista (!?) iniziando a girare e facendo anche un giro attraverso l’Europa. Propone un folk-rock-blues tranquillo, forse troppo, che non si disdegna all’ascolto ma non fa certo gridare al miracolo ne a strapparsi le vesti dalla gioia. Musica quindi un po’ dark come lo è del resto la copertina del cd che lo rappresenta. Mah, dovessi proprio andare a trovare un termine di paragone forse fa venire in mente David Munyon cantautore di grande valenza ed eterno beautifil looser.. Denso di ballate, molto bella Begogna, è album comunque dall’incedere alfine decisamente piacevole. Addirittura una lenta quasi indolente ballata, tra i momenti più suggestivi e belli dell’album, si chiama Verona, proprio da dove sto scrivendo adesso queste righe. Poco più di una sessantina di minuti per 14 brani nei quali sono addirittura venticinque gli artisti che lo coadiuvano sia come back vocals che come strumentazione che, nonostante faccia parte di un disco alquanto spartano di suo come genere, è invece molto ricca anche se dosata e misurata. Molto bella anche I Got Trouble un blues-reggato che sembra facente parte del trittico cristiano di Dylan con splendido triplo lavoro di coriste soul. Keegan ha diviso i palchi girando in tour oltre che da solo anche aprendo per artisti come Leon Russel da poco scomparso, la mexican band Tito & The Tarantula, Ray Wylie Hubbard, Eric Sardinas, Ian Moore ed altri. Album prodotto dal lui e del quale a parte un pezzo tutte le canzoni sono a sua firma. Oltre al lato musicale è notevolmente impegnato come poeta e scrittore avendo redatto in questi anni poesie, poemi, scritti politici e racconti. Per quanto concerne l’aspetto musicale questo è il suo quarto album da solo, uscito il 31 dicembre 2015 mentre uno, Blood & Bones, è stato pubblicato dai Catfish nel 2008. Ogni domenica in una radio texana propone un programma di file scaricabili (podcast) intitolato “Il pellegrino rozzo” che poi è anche il titolo del suo album