JIM PATTON & SHERRY BROKUS – Going The Distance

patton

JIM PATTON & SHERRY BROKUS
GOING THE DISTANCE
Berkalin Records 2022

Nel circuito folk i nomi di Jim Patton e Sherry Brokus sono piuttosto conosciuti. Coppia nella vita e nel lavoro, pubblicano da anni per la Berkalin. Nel 2019 è uscita per il mercato europeo la raccolta Collection: 2008-2018 comprendente brani dai loro quattro album acustici. Suonano insieme da 40 anni, hanno guidato il gruppo folk/rock Edge City di Baltimora, poi si sono spostati a Austin dove hanno collaborato con Lloyd Maines. Nel 2008 è uscito il primo cd acustico in duo Plans Gang Aft Agley, prodotto come i successivi da Ron Flynt che anche in Going The Distance produce, suona il basso, la chitarra e le tastiere, mentre Rich Brotherton affianca Patton alla chitarra acustica e al mandolino e Warren Hood assiste al violino. Ospite in tre brani la chitarra elettrica dell’esperto Bill Kirchen (ex Commander Cody).
Questo nuovo album non sembra il più significativo del duo, paragonato ad esempio a The Hard Part Of Flying del 2016. Intanto la presenza di Sherry, che nella vita è psicoterapeuta oltre che cantante, è più sfumata del solito, per cui il disco sembra quasi un’opera solista di Jim; inoltre si nota una ripetitività eccessiva e una mancanza di qualche margine più affilato nelle composizioni folk scritte da Patton in solitaria o con Jeff Talmadge, eccetto un paio con la moglie; infine la voce solista a tratti mostra un po’ di fatica. Tra i brani spiccano la title track, una composizione folk lineare e melodica, la ballata avvolgente Golden Boy con il violino in evidenza, Brand New Car in cui l’elettrica di Kirchen ricama arpeggi intorno alla melodia folk, il country-folk Facing The Lions e la vivace e robusta Austin Night, un rock anni cinquanta venato di blues in cui riappare l’amico Kirchen.
Going The Distance è un disco minore di morbido folk venato di rock, nulla di più e nulla di meno.

Paolo Baiotti

Tags: ,

Lascia un commento