HION MARETLL – Trust Me On This Time

hion martell[857]

HION MARETLL – Trust Me On This Time (Viskiningar Och Vral /Hemifran 2017)

Band svedese non proprio di primo pelo, gli Hion Martell (il nome pare derivi dal nome di una marca di birra) sono sulla breccia da quasi trent’anni, hanno suonato un po’ di tutto senza lasciarsi condizionare da uno stile piuttosto che dall’altro: per loro stessa ammissione non hanno mai voluto farsi etichettare. Forse, sarei più propenso a credere, senza sapersi decidere su quale genere concentrarsi.

Ci sono voluti un po’ di anni prima che la formazione si assestasse sulla line-up attuale che conta sulla classica strumentazione chitarra/basso/batteria/tastiere.

Il suono di questo nuovo disco è solido, anche ben suonato, forse un po’ prodotto alla “viva il parroco”, come direbbe Bruno Pizzul, nel senso che non ha molta direzione, la traccia iniziale (Rock Me Up) sembra un brano di Meat Loaf, ma senza tutta la potenza e i musicisti su cui il ciccione del rock poteva contare, e con una voce potente sì ma non paragonabile. Monday Sings The Blues è un po’ in debito con gli anni ottanta, senza la plastica per fortuna. Certo, alcune tracce suonano bene, come Make Your Mother Proud, Jammin’ Tonite. Non sono male The Girl With The Picasso Face, con piano e la chitarra acustica in evidenza e un bel solo di elettrica, e Can’t Stop.

In definitiva un disco piacevole, non certo indispensabile. Da sottofondo.

Tags:

Lascia un commento